C’è una regola tacita e non ufficiale nelle “cliniche maternità – ospedali” – di tagliare immediatamente il cordone ombelicale. Ma non devi farlo in nessuna circostanza!L'immagine può contenere: una o più persone e cibo
È perché al momento della nascita, il neonato è in uno stato di doppia respirazione. Prima di tutto, riceve l’ossigeno e le sostanze nutritive attraverso il cordone ombelicale.
I suoi polmoni non sono ancora completamente attivati, gradualmente inizia ad ansimare per l’aria attraverso il naso e quindi attiva lentamente i suoi polmoni.
Cosa fanno i “dottori”? Si taglia il cordone ombelicale subito dopo la nascita, interrompendo così l’apporto di ossigeno e sostanze nutritive. Il bambino si sente soffocare, inizia a fare respiri pesanti e cerca di attivare i suoi polmoni: fa male! Inoltre, il sangue che si trova nella placenta deve passare nel bambino!
Se il cordone ombelicale viene tagliato immediatamente, il bambino non riceverà abbastanza sangue subito dopo la nascita. Tuttavia, il sangue nella placenta contiene lo spettro naturale di immunità per il bambino. Cioè, se il cordone ombelicale viene tagliato immediatamente, una parte dell’immunità naturale del bambino viene deliberatamente negata. Per che cosa? È probabile che un bambino del genere, che non ottiene la piena immunità all’inizio, abbia molti problemi di salute durante la sua vita. Questo a sua volta significa che i “medicinali” possono ora dire ai genitori che il bambino ha bisogno di vaccinazioni, compresse, miscele e operazioni. Più bambini e persone sono malsane, più la “medicina” ha “pazienti”. Niente di personale, sono solo affari.
Il cordone ombelicale NON deve essere tagliato PRIMA DI 1 ORA DOPO LA NASCITA.
I “dottori” non ci pensano. Con buone ragioni fittizie, vogliono che finisca il più rapidamente possibile. L’attività medica vuole che il cordone ombelicale e la placenta rimangano freschi più possibile.
Ora la domanda: perché la medicina ha bisogno di placenta e cordone ombelicale freschi?
Con i loro tessuti vengono prodotti costosi preparati medici e cosmetici. Questo è uno dei motivi principali per cui l’attività medica non vuole che le persone a casa partoriscano i loro figli in un’atmosfera per loro confortevole e familiare. Se sempre più persone lo facessero comunque, la medicina perderebbe un’importante fonte di guadagno “.
“Questo articolo non ha lo scopo solo di educare mamme e papà in attesa, ma anche per gli appassionati di cosmetici che, nella loro ignoranza, a parte tutti i prodotti chimici, si spalmano questi “ingredienti”.
Rif. testimonianza di Kirill Rebjew
Fonte info: