Tag Archive: Centro Olistico Merano



C’è un messaggio grande per tutti noi in questo disagio e in questi terribili drammi di violenza.. una moglie che non coglie la sofferenza del marito, una famiglia che non coglie i segnali di allarme nella coppia, addetti all’assistenza dei bambini che non si accorgono delle difficoltà genitoriali e se si accorgono non hanno strumenti con cui affrontarla, una comunità che sottovaluta il disagio stesso dei singoli, ci fuma, vappa e beve su, ci mette i coperchi.. e quando le pentole a pressione scoppiano.. resta nel dare la colpa al meccanismo della pentola. Ognuno di noi è parte di questa comunità, di questa società e la sofferenza altrui è sempre un poco anche nostra, nonostante l’inganno mentale ci porti ad illuderci che non sia così. Credere di “essere separati” è solo un malinteso (terribile) dovuto al limite dei nostri sensi.

Ed è importante comprendere quale sia l’origine dentro di noi di tanta sofferenza, tendendo conto di quello che spiegava Jung: “Ciò che non affiora alla coscienza torna sotto forma di destino”. Già da tempo alcuni scienziati hanno compreso che non si eredita solo il colore degli occhi ma anche i traumi. Se comprendiamo con facilità che nei geni vengono tramandate caratteristiche fisiche dalle generazioni precedenti, perché non riconoscere che vengono tramandate anche le emozioni ed i traumi? Allora, compreso questo meccanismo possiamo rispondere alla domanda “da dove arriva la sofferenza dentro di noi”? Senza cercare colpevoli e vittime, è importante comprendere che nulla si crea e nulla si distrugge ma tutto si trasforma. E nel momento in cui riusciamo a spostare il nostro punto di vista verso un’angolazione sempre più ampia, possiamo togliere le cariche negative, scegliendo la pace interiore, l’accontentarsi e trovando un forte senso nella nostra esistenza: scegliere di viere in armonia anche in nome di chi non lo può più fare.

Allora è utile che tutta la comunità si impegni ad essere più vigile e sensibile, andando oltre all’apparenza e al desiderio che le cose siano diverse da quelle che invece sono. E’ utile che ognuno ci si chieda cosa sta rinforzando dentro di sé con i propri pensieri e con le proprie azioni, perché non si diventa “sofferenti ed aggressivi in un giorno” e quello che accade dentro di noi dipende.. proprio da noi. C’è una bella riflessione che ci aiuta a comprendere questo meccanismo, quella che racconta di un uomo che mette nella terra dei semi di neem e cresce una pianta amara, dai frutti tanto amari. Prima di raccoglierli, fa tre giri intorno alla pianta, due inchini, quattro salti, poi si inginocchia e con le mani giunte inizia a pregare: “ti prego albero dammi frutti dolci”. Ovviamente l’albero non può cambiare la natura amara dei suoi frutti mentre la nostra specie può imparare a seminare e curare semi dolci, scoprendo così che non c’è più bisogno di girare, inchinarsi, saltare, pregare ne avere paura. Camminare verso un nuovo punto di vista in grado di operare alle origini delle problematiche è un passo d’Amore, per noi stessi, per i nostri antenati e per i nostri postumi. Possiamo scegliere di compiere questi passi fermandoci e riscoprendo la natura della nostra specie con tutte le sue caratteristiche e risorse.. perché.. Fintanto che i nostri antenati soffrono ancora dentro di noi, siamo privi di armonia equando ci concediamo di sceglierla lo facciamo anche per le generazioni passate e per quelle future: esse sono con noi nel momento in cui lo facciamo, e tutti troviamo la pace in questo momento.

A cura di Lisa Sperandio, Merano

SEMINARI INTENSIVI PER RECUPERARE ARMONIA

POSIZIONI FAMILIARE ARMONICHE

LA VOCE IN ARMONIA

PER INFO E ISCRIZIONI PRESSO IL CENTRO OLISTICO DI MERANO:

CALENDARIO

http://www.avepavistara.com


antenati_cristo_ezekia_manasse_amonUna grande occasione che crea uno spazio sicuro dove poter lasciare i propri pesi non più necessari per la realizzazione e serenità. L’esperienza viene vissuta in cerchio come nelle tradizioni native americane, riconosciuti in quanto tutti di eguale importanza e tutti sullo stesso piano. Il metodo è semplice e potente, in grado di operare sia sul pianto individuale che familiare e collettivo, secondo la partica di Bert Hellinger con le “Costellazioni familiari” e gli “ordini dell’amore”. Grazie alla possibilità di osservare la realtà da un altro punto di vista, il partecipante contatta emozioni profonde così portate in superficie e altrimenti rimanenti nascoste pur influenzando ed ostacolando la vita.
Per partecipare è indispensabile iscriversi cliccando questo link, compilando il modulo e inviandolo, entro 15 giorni dalla data stabilita.

TUTTE LE INFO: www.avepavistara.com

“POSIZIONI FAMILIARI ARMONICHE”
CENTRO OLISTICO Zenzero MERANO
per info e iscrizioni: